Di corsa nel percorso del Bosco di Don Venanzio, belle gare e ottimi spunti tecnici

La prima prova del Campionato regionale di Cross organizzata dalla Podistica Vasto

Pubblicato il: 11/01/2016, 12:14| di redazione Histonium.Net


Grande successo per la prima prova dei Campionati Regionali di Cross, svoltasi domenica 10 gennaio presso la Riserva Regionale Bosco di Don Venanzio, gara promossa dalla Fidal Abruzzo e organizzata dalla Asd Podistica Vasto, in collaborazione con il tecnico Alessandro Brattoli.

Sono state 22 le società sportive presenti per un totale di 136 atleti, suddivisi in 6 categorie:

ALLIEVI M, 5 km primo classificato Manuel Di Primio – Polisportiva Thetys Chieti

ALLIEVE F, 4 KM prima classificata Zoe Petrara – ASD Pietro Mennea Atletica

JUNIORES M, 8 km primo classificato Douglas Scarlato – Aterno Pescara

JUNIORES F, 6 km prima classificata Micaela D’Ambrosio – Nuova Atletica Lanciano

ASSOLUTI M, 10 km primo classificato Binjamin Adugna – Atletica Vomano Gran Sasso

ASSOLUTE F, 8 km prima classificata Maria Luisa Rulli – Runners Chieti

La seconda prova del Campionato Regionale si svolgerà a Castel Frentano il prossimo 24 gennaio.

Sono stati 7 gli atleti vastesi in gara: Giuseppe Costanzo nella categoria Allievi, Annalisa Ronzitti, quinta assoluta nella categoria Assolute F, Nicolino Dario, Nicolino Delli Benedetti, Gianluca Evangelista, Luciano Fabrizio e Maurizio Ronzitti nella categoria Assoluti Maschili.

“Una giornata ben riuscita - dichiara Antonia Falasca, presidente della Podistica Vasto - grazie all’impegno e alla passione degli iscritti alla Podistica Vasto e al tecnico Alessandro Brattoli. Riproponiamo questa gara a distanza di 2 anni e il bilancio è positivo, molto suggestiva la location e buona partecipazione di atleti e pubblico. Un ringraziamento particolare va al Comune di Pollutri e al Consorzio Sagrus per la concessione degli spazi della Riserva Regionale Bosco di Don Venanzio, alla Protezione Civile di Vasto e Valtrigno per l’assistenza prestata durante la mattinata e a tutti i partecipanti. L’impegno della nostra Società è quello di far diventare questo un appuntamento fisso invernale”.