Mezza maratona Roma-Ostia, Podistica Vasto presente e protagonista

Più di 13.500 atleti di scena sulle strade della capitale e del litorale

Pubblicato il: 03/03/2014, 10:04| di a cura della redazione Histonium.Net


Tra i 13.500 podisti che ieri, domenica 2 marzo, hanno percorso i 21.097 km che separano Roma da Ostia, c’erano anche 16 atleti vastesi, presenti alla 40^ edizione della mezza maratona più partecipata e famosa d’Italia.

“Ancora una domenica di soddisfazioni e divertimento nel fiume di colori ed emozioni in una capitale stracolma di podisti”, commenta il presidente Daniele Altieri che ha capitanato la trasferta del sodalizio vastese. “Il nuovo direttivo – spiega Altieri - si è insediato da pochi mesi e da subito abbiamo deciso di organizzare la partecipazione alla Roma-Ostia. Sono molto fiero di questi due giorni, un momento sia di aggregazione per i nostri atleti e sia di condivisione con gli amanti del podismo. Una trasferta che ci stimola a fare e lavorare per la crescita della società sportiva Podistica Vasto. Vorrei complimentarmi - continua il presidente - con ciascuno dei nostri 16 atleti, ognuno dei quali, nonostante le avverse condizioni meteo, ha attraversato con grinta la Cristoforo Colombo fino al lido di Ostia, stabilendo il proprio successo personale".

Nicolino Catalano, con il suo tempo di 1h17, arriva 174° assoluto. Antonia Falasca, Annalisa Di Pietro, Maurizio Ronzitti, Luigi Ciccarone, Donato Romagnoli, Antonio Baccalà, Nicola Delli Benedetti e Cesare Altieri migliorano tutti il proprio tempo sui 21 km, mentre Gianluca Spenza, Orlando Carusi, Gaetano Melotti, Armando Nicci, Pietro Carlucci e Maurizio Acquarola, alla loro prima esperienza nella mezza maratona, portano a termine la gara in tempi pienamente soddisfacenti. Un risultato, quindi, quello di ieri, di grande valore per la città di Vasto.

“La società – conclude il presidente Altieri - si prepara adesso ad un’altra importante gara, questa volta all’interno del campionato del Corrilabruzzo, la mezza maratona di San Benedetto del Tronto del prossimo 13 aprile, alla quale, sicuramente prenderemo parte con un numero di atleti più numeroso”.